Passione e tragedia Riccardo Calimani

ISBN: 9788804543954

Published:

Hardcover

250 pages


Description

Passione e tragedia  by  Riccardo Calimani

Passione e tragedia by Riccardo Calimani
| Hardcover | PDF, EPUB, FB2, DjVu, talking book, mp3, RTF | 250 pages | ISBN: 9788804543954 | 6.71 Mb

La storia degli ebrei russi è stata, rispetto a quella delle altre comunità ebraiche presenti in Europa, la più ricca di sfumature, suggestioni e contraddizioni, in quanto caratterizzata da intense fiammate di partecipazione rivoluzionaria alla vitaMoreLa storia degli ebrei russi è stata, rispetto a quella delle altre comunità ebraiche presenti in Europa, la più ricca di sfumature, suggestioni e contraddizioni, in quanto caratterizzata da intense fiammate di partecipazione rivoluzionaria alla vita politica e culturale dalla quale abitualmente erano esclusi.

Confinati negli innumerevoli villaggi della cosiddetta zona di residenza, una sorta di enorme ghetto a cielo aperto che si estendeva dallUcraina alla Lituania, gli ebrei vissero per secoli in condizione di sostanziale isolamento, con una propria lingua e una propria fede, fino a raggiungere, allinizio del XX secolo, la considerevole cifra di 5 milioni di individui, pari al cinque per cento della popolazione.

Di fronte al diffondersi dellantisemitismo, fomentato dal regime zarista con la fabbricazione dei falsi Protocolli dei Savi di Sion e la tolleranza nei confronti di pogrom sempre più cruenti, gli ebrei non solo andarono a ingrossare le file dei maggiori gruppi politici dopposizione, ma fondarono un proprio partito, il Bund, che per primo in Russia difese energicamente gli interessi e i diritti di larghe masse di diseredati.

Poi si avverò la previsione di un cinico ministro zarista: un terzo degli ebrei russi emigrò in America, un terzo morì sui campi di battaglia della Grande Guerra e un terzo finì per assimilarsi, gettandosi nelle fauci del leone sovietico. Ben presto, infatti, le speranze di uguaglianza e superamento di ogni forma di discriminazione suscitate dalla Rivoluzione dOttobre, alla quale gli ebrei avevano dato un contributo decisivo, si spensero tragicamente durante il lungo e fosco periodo del Terrore staliniano. Nella patria del socialismo il risultato fu beffardo e paradossale: nel secondo dopoguerra si scatenò la lotta contro il cosmopolitismo ebraico e venne proibita la pubblicazione del Libro nero, agghiacciante testimonianza del genocidio nazista nei territori sovietici occupati.

Inoltre, dopo la caduta del Muro di Berlino, lUnione Sovietica diventò il paese che fornì a Israele un grandissimo numero di immigrati. Proseguendo la sua ricerca sul mondo ebraico, Riccardo Calimani ripercorre le tappe fondamentali del tortuoso e, nei suoi risvolti più inquietanti, ancora poco noto itinerario degli ebrei in Russia e nellUnione Sovietica, e rivisita il dibattito sulla questione ebraica in seno al marxismo, da Marx ed Engels a Kautsky e Lenin.

In questo racconto di ampio respiro spiccano le esperienze esistenziali di uomini come Ilja Erenburg, Isaak Babel, Vasilij Grossman, Osip Mandelstam e Boris Pasternak, ma anche come Lev Trockij e Abram Léon, in cui lautore coglie i paradigmi dei differenti modi nei quali si è storicamente declinata la presenza culturale ebraica nel mondo occidentale.



Enter the sum





Related Archive Books



Related Books


Comments

Comments for "Passione e tragedia":


naturphoto.eu

©2009-2015 | DMCA | Contact us